9 APRILE 2022 #leccebotteghetour

30 influencer, fotografi e giornalisti coinvolti in un educational tour alla scoperta del centro storico di Lecce e le sue botteghe artigiane 3

30 influencer, fotografi e giornalisti coinvolti in un educational tour alla scoperta del centro storico di Lecce e le sue botteghe artigiane

Con l’hashtag #leccebotteghetour parte un’esperienza unica nel suo genere. 30 tra
influencer, fotografi e giornalisti pugliesi saranno i protagonisti di un tour alla scoperta del centro storico di Lecce e delle sue botteghe artigiane.
Una delle destinazioni turistiche più affermate della penisola e ricca di storia, la città
salentina viene definita la Firenze del Sud per la sua straordinaria bellezza architettonica, le sue decorazioni in pietra e per i suoi gioielli monumentali.
Organizzato da Francesco Fumarola (@cicciofumarola) community manager e fotografo, Viviana Carrone (digital creator di @passionecolazione) e grazie al Comune di Lecce (@comunedilecce) e al suo assessore allo sviluppo economico, al commercio, all’artigianato e al turismo Paolo Foresio (@paolo.foresio), il tour avrà come focus la scoperta del centro storico e delle sue botteghe artigiane, un ricco patrimonio storico e culturale della città.

Si partirà da Porta San Biagio, una delle tre porte di accesso al nucleo antico di Lecce, dedicata a San Biagio dove il gruppo si fermerà per una deliziosa colazione leccese, un’esperienza di gusto in uno dei bar bistrot della piazza circostante, il San Biagio Bistrot di Mauro Nicolì (@sanbiagiobistrot).
Tra un caffè e un pasticciotto leccese, accompagnati dalla presenza dell’assessore del
comune di Lecce Paolo Foresio, si darà il via all’educational tour. Entrando da Porta San Biagio e risalendo per via dei Peroni verso piazza Sant’Oronzo, inizierà la passeggiata tra le antiche botteghe artigiane, piccoli laboratori nei quali si assisterà alla lavorazione dei materiali come cartapesta, pietra leccese, argilla, terracotta, ceramica etc. ammirando gli artigiani nella realizzazione di straordinari oggetti e soggetti di arte che rendono la tradizione artigiana di Lecce davvero unica al mondo.
Visitare le antiche botteghe nascoste tra vicoli e corti, è come fare un salto nel passato, dove artigiani, maestri del loro antico sapere si esibiranno nella creazione di decorazioni di cui sono testimonianza i fregi, le statue e i gli altari delle chiese cittadine, come anche i piccoli oggetti di artigianato leccese.
Gli artigiani aderenti all’iniziativa racconteranno la loro tradizione e la loro passione
attraverso la qualità dei prodotti, offrendo attività sul campo pensate per trasmettere
sapere e per interagire con ogni componente del gruppo che diventerà protagonista
della creazione di un tesoro fatto a mano.

In questo percorso, gli occhi curiosi degli influencer, dei fotografi e dei giornalisti cattureranno la bellezza del barocco leccese e della sua caratteristica pietra calcarea che con il tempo assume un caldo colore dorato; una pietra utilizzata un tempo per gli edifici di culto, per poi essere applicata ai palazzi nobiliari e al decoro urbano.
Tra una bottega e l’altra, Christian Ungaro, titolare de La Sapore (@la_sapore) accoglierà il gruppo nel suo locale per un aperitivo dal sapore tutto salentino. Sempre nelle vicinanze, un’altra tappa culinaria del tour, ANIMA TERRAE (@animaterrae) di Daniele Sambati (@danielesambati) Chef del ristorante situato in
uno dei palazzi storici di Lecce, Palazzo Sambiasi.
Daniele Sambati: “Animaterrae, per me è una visione, un modo di relazionarsi con la natura e con tutto ciò che ci circonda, il rispetto per ciò che la natura offre in un determinato momento dell’anno, il riciclo degli “scarti”, il mio contatto con la materia prima, la raccolta di erbe, fiori, frutti e la trasformazione di questi in un’esperienza sensoriale piena.” Daniele accoglierà per pranzo gli ospiti con una degustazione e un tocco di chic, per deliziare il palato con le sue prelibatezze rivisitate della terra salentina per poi stupire i suoi ospiti con un workshop su un piatto a sorpresa.

Accompagnati da una guida turistica del Comune di Lecce, nel pomeriggio il tour proseguirà alla scoperta del centro storico e della sua affascinante autenticità di tradizioni, dialetto, storie e sapori, patrimonio storico-architettonico e culturale della città che rappresentano un attrattore turistico di eccezionale interesse e dalle grandi
potenzialità.
Il tour terminerà in una delle piazze principali della città, piazza Mazzini da Baldieri Dolce & Salato (@baldieridolcesalato) dove ad accogliere il gruppo ci sarà Francesco Baldieri per un rinfresco e il saluto finale.
È proprio il racconto della città, anche per chi ancora non la conosce, attraverso foto, stories, e articoli, la mission del #leccebotteghetour; un rilancio per l’artigianato artistico leccese che ha subito gravi danni dopo la crisi economica connessa al Covid-19.
Un orgoglio per gli organizzatori Viviana Carrone e Ciccio Fumarola e per l’assessore
Paolo Foresio che attraverso il #leccebotteghetour e la divulgazione di informazioni
oltre il confine pugliese, porteranno alto il valore del territorio salentino, un omaggio a Lecce, città piena di vita, di storia e di racconti antichi.

30 influencer, fotografi e giornalisti coinvolti in un educational tour alla scoperta del centro storico di Lecce e le sue botteghe artigiane 2
30 influencer, fotografi e giornalisti coinvolti in un educational tour alla scoperta del centro storico di Lecce e le sue botteghe artigiane 3
30 influencer, fotografi e giornalisti coinvolti in un educational tour alla scoperta del centro storico di Lecce e le sue botteghe artigiane

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

due × uno =